Avv. Stefano Pellacani - Pietrasanta, LU

Riforma della giustizia sportiva e federazioni sportive nazionali

- 06/12/2014

Dott. Enrico S. Antonazzo - Ugento, LE, Italia

Il rapporto tra giustizia amministrativa e giustizia sportiva: distinzioni e connessioni

- 27/10/2013

Avv. Michele Marra - Caserta, CE

Interdittiva antimafia e risoluzione contratto di appalto

Avv. Michele Marra - 15/10/2013

Consiglio di Stato Sezione V sentenza del 9\9\2013 numero 4467

Avv. Angelo Forte - Modugno, BA

Danno non patrimoniale, danno conseguenza, prova, presunzioni, handicap Consiglio di Stato , sez. VI, sentenza 30.04.2013 n° 2373

- 18/07/2013

Consiglio di Stato , sez. VI, sentenza 30.04.2013 n° 2373

Avv. Luigia Castigliego - Parma, PR

RISARCIMENTO DEL DANNO CURRICULARE subito da concorrente a procedura di gara relativa agli incarichi di Direttore dei lavori.

- 09/07/2013

TAR Toscana, Sede Firenze, Sez.II,sentenza n. 1026 del 05.07.2013

Avv. Angelo Forte - Modugno, BA

Diritto allo scorrimento in graduatoria: decide il giudice ordinario Consiglio di Stato , sez. III, sentenza 21.05.2013 n° 2754

- 17/06/2013

Consiglio di Stato , sez. III, sentenza 21.05.2013 n° 2754

Avv. Luigia Castigliego - Parma, PR

Omessa comunicazione dell'avvio del procedimento: il provvedimento espropriativo è illegittimo.

- 06/06/2013

Consiglio Stato, Sez. III, sentenza n. 3048 del 04.06.2013

Avv. Luigia Castigliego - Parma, PR

Ricorso Straordinario al Presidente della Repubblica:a chi chiedere l'ottemperanza?

- 09/05/2013

Consiglio di Stato , Adunanza Plenaria, sent n. 9 del 06.05.2013

Avv. Luigia Castigliego - Parma, PR

IL DANNO DA RITARDO "PURO" va risarcito.

- 07/05/2013

Tar Sicilia-Palermo- Sez.II. sent. n. 828 del 16.04.2013

Avv. Luigia Castigliego - Parma, PR

INAMMISSIBILITA' DEL RICORSO STRAORDINARIO in materia di pubblico impiego privatizzato

- 01/05/2013

Cons. Stato, Sez. I, parere definitivo n. 1767 del 15.04.2013

Avv. Luigia Castigliego - Parma, PR

PROCESSO AMMINISTRATIVO:La revocazione è un rimedio eccezionale che non può costituire un terzo grado di giudizio.

- 30/04/2013

Consiglio Stato, Sez. VI, sent. n. 2338 del 29.04.2013

Avv. Luigia Castigliego - Parma, PR

Non si impugna il provvedimento del commissario ad acta: il rimedio è l'opposizione di terzo

- 21/04/2013

CONSIGLIO DI STATO, SEZ. IV, 18 aprile 2013, n. 2184

Avv. Giuseppe Spanò - Parma, PR

Espropri illegittimi: giurisdizione ed emendatio della domanda

- 29/03/2013

Corte di Cassazione, Sez. I, sentenza del 13 febbraio 2013, n. 3509

Avv. Monica Mandico - Napoli, NA

Edilizia urbanistica

- 15/01/2013

Cons. Stato, Sez. IV, 13 dicembre 2012, n. 6411

Avv. Antonino Sugamele - Trapani, TP

La lega per l'abolizione della caccia impugna un'ordinanza comunale che prevede il divieto di dare da mangiare a cani e gatti randagi

Avv. Antonino Sugamele - 02/12/2012

Tar Marche Sez. Prima - Sent. del 23.11.2012, n. 753

Avv. Prof. Piero Lorusso - Roma, RM

Sussiste il potere del Giudice Amministrativo di conoscere delle impugnative di tutti gli atti ed i provvedimenti relativi all'istruttoria amministrativa e sull'atto di concessione degli aiuti comunitari prima della loro liquidazione

- 19/10/2012

Tribunale di Lecce, sezione II, sentenza n. 1732/12

Avv. Gianluca Antonio Peluso - Catania, CT

La proponibilità della DOMANDA RISARCITORIA nel RITO sull'ACCESSO

- 10/10/2012

Avv. Prof. Piero Lorusso - Roma, RM

Per le controversie in materia di appalto, è competente il Giudice del luogo ove ha sede la tesoreria dell'Ente opponente.

- 11/09/2012

Tribunale di Frosinone, sezione I, sentenza n. 693/2012

Avv. Michele Spadaro - Milano, MI

Anche per il giudizio di ottemperanza è applicabile la penalità della mora

- 19/07/2012

Consiglio di Stato, Sezione Quinta, Sentenza del 14 maggio 2012, n. 2744

Avv. Antonello Tamborrino - Taranto, TA

Valenza atti endoprocedimentali e giurisdizione controversie aventi ad oggetto la fase esecutiva di un rapporto concessorio

- 27/06/2012

TAR Lecce - Sez II - n.

Avv. Prof. Piero Lorusso - Roma, RM

la presentazione della domanda di partecipazione alla gara costituisce attestazione della sussistenza dell’interesse concreto all’impugnazione immediata delle clausole del bando ritenute lesive

- 25/04/2012

Consiglio di Stato, sezione V, ordinanza n. 1653/2006

Avv. Prof. Piero Lorusso - Roma, RM

rinuncia al ricorso e pagamento spese di lite

- 26/02/2012

TAR Lazio di Roma 19.03.2007 n. 2380

Avv. Daniele Majori - Roma, RM

E’ tempestiva l’impugnazione dell’aggiudicazione effettuata nel termine di decadenza decorrente dalla data in cui il ricorrente è posto nelle condizioni di sindacare con completezza le scelte dell’Amministrazione.

- 20/12/2011

Consiglio di Stato, sez. V, 14 dicembre 2011, n. 6543

Avv. Daniele Majori - Roma, RM

Il Consiglio di Stato ribadisce le condizioni di ammissibilità del ricorso cumulativo nel processo amministrativo e ne spiega diffusamente la ratio.

- 19/12/2011

Consiglio di Stato, sez. V, 14 dicembre 2011, n. 6537

Avv. Daniele Majori - Roma, RM

Nel giudizio di ottemperanza, la scelta delle modalità per raggiungere il risultato è riservata al giudice, nell’ambito dei confini segnati dal giudicato, e non è vincolata dai suggerimenti e dalle richieste di parte.

- 16/12/2011

Consiglio di Stato, sez. VI, 12 dicembre 2011, n. 6501

Avv. Angelo Forte - Modugno, BA

Guida in stato di ebbrezza – Art. 186, comma 9 bis, c.s. – Sanzione del lavoro di pubblica utilità

- 13/12/2011

Cass. Pen., Sez. IV, 4 agosto 2011, n. 31145

Avv. Daniele Majori - Roma, RM

La domanda di risarcimento dinanzi al giudice amministrativo è proponibile anche in difetto di previa domanda di annullamento dell’atto lesivo, e, nel regime anteriore all’entrata in vigore del c.p.a., tale azione è validamente proposta entro il termine quinquennale di prescrizione ai sensi dell’art. 2947 c.c.

- 05/12/2011

Consiglio di Stato, sez. V, 29 novembre 2011, n. 6296

Avv. Daniele Majori - Roma, RM

E’ inammissibile (e non sanabile ex art. 156, comma 3, c.p.c.) il ricorso in appello senza il deposito della prova dell’avvenuta notifica, da effettuarsi nel termine di 30 giorni dal tempo dell’ultima notificazione.

- 02/12/2011

Consiglio di Stato, sez. III, 22 novembre 2011, n. 6139

Avv. Daniele Majori - Roma, RM

Il termine d’impugnazione decorre dalla conoscenza della portata dispositiva dell’atto, eventualmente attestata dall’istanza di accesso corredata dagli estremi dell’atto autorizzatorio successivamente gravato.

- 21/11/2011

Consiglio di Stato, sez. V, 11 novembre 2011, n. 5960

Avv. Daniele Majori - Roma, RM

L’art. 34, comma 3, c.p.a. deve applicarsi in via restrittiva, soltanto allorquando la domanda risarcitoria sia stata proposta nello stesso giudizio, oppure quando la parte ricorrente dimostri che ha già incardinato un separato giudizio di risarcimento o che è in procinto di farlo.

- 14/11/2011

Tar Lombardia, Milano, sez. IV, 5 ottobre 2011, n. 2352

Chiedi ad un avvocato

nella tua città